Segnalazione:
APLAR 7 - Venezia. Palazzo Ducale, 7 - 8 novembre 2019

Ingresso al convegno dalla 'Porta della Carta', Piazza San Marco, 1
 





Autorizzo il trattamento dei dati (D.L. 30/06/2003 n.196)

Presentazione APLAR 7

La settima edizione del convegno biennale APLAR si tiene a Venezia, città che ha visto la prima applicazione di un laser nel restauro di un’opera d’arte.
Ben 47 anni ci dividono da quel primo tentativo di pulire la pietra con un’apparecchiatura tecnologica all’avanguardia: era il 1972, il secolo scorso, e non solo dal punto di vista cronologico del calendario ma anche da quello del tipo di approccio alle problematiche antiche del restauro, con l’innovazione tecnologica.

I sei convegni precedenti hanno affinato progressivamente il taglio degli argomenti rotanti intorno al laser nella conservazione, dalla scelta delle sorgenti, dei modi operativi, delle superfici da trattare e la combinazioni con altre tecniche tradizionali in un percorso parallelo dove si possono toccare con mano, non tanto gli sviluppi della tecnologia dei laser, di per sé evidenti, ma soprattutto della mentalità del mondo del restauro che ha già metabolizzato il laser come strumento non più extra-ordinario. Come conviene alle saghe famose ed ai cicli fantastici del cinema spettacolare, anche APLAR vuole presentare un “prequel” di questi 12 anni di incontri, riandando con la memoria e i fatti a ripercorrere il relativamente recente cammino del laser nella conservazione.

Questo settimo appuntamento ha quindi l’ambizione di misurare il tempo trascorso e riassumere le metodologie intercorse da quell’epoca fino ad oggi attraverso l’incontro con i protagonisti di allora, i precursori, i loro continuatori, le scuole di ricerca e di pensiero, i fatti e le opere che sono state trattate e studiate da allora fino ad oggi.

Anche per questa occasione il convegno prende vita grazie al patrocinio di numerosi enti di tutela, istituti di ricerca e conservazione ed al generoso contributo di imprese di restauro e di produzione di dispositivi laser, ed è significativo che proprio la città lagunare, che è stata la culla dell’uso del laser nel restauro, ospiti la manifestazione nella magnificenza del Palazzo Ducale.

Il convegno sarà in lingua Italiano-Inglese e viceversa con traduzione simultanea.



APLAR 7 Presentation

The seventh edition of the APLAR biennial conference is held in Venice, a city that saw the first application of a laser in the restoration of a work of art.
A good 47 years separate us from that first attempt to clean the stone with cutting-edge technological equipment: it was 1972, the last century, and not only from the chronological point of view but also from the type of approach to restoration.

The six previous conferences have progressively refined the topics around the laser in conservation, from the choice of the sources,to the operating modes, from the surfaces to be treated to the combination with other traditional techniques in a parallel path where not only the developments of laser technology are evident but above all a great improvement has been done in the mentality of the world of restoration that has now metabolized the laser as a tool no longer extra-ordinary. As in famous cinema sagas, APLAR also wants to present a "prequel" of these 12 years of meetings, going back with the memory and the facts to retrace the relatively recent path of laser in conservation.

Therefore, this seventh edition has the ambition to measure the time elapsed and summarize the methodologies that have existed from that time until today through the encounter with the protagonists of that time, the precursors, their continuators, the schools of research and thought, the facts and the works that have been treated and studied since then until today.

Also for this occasion the conference comes to life thanks to the patronage of numerous protection bodies, research and conservation institutes and to the generous contribution of restoration companies and manufacturers of laser devices. It is significant that Venice, the lagoon city, which was the cradle of the use of the laser in the restoration, guests the event in the magnificence of the Doge’s Palace.

The conference will be in Italian-English and vice versa with simultaneous translation.