Segnalazione:
In programmazione APLAR 6. Firenze 14-15 settembre 2017
Ricezione degli abstracts fino al 15 maggio
 





Autorizzo il trattamento dei dati (D.L. 30/06/2003 n.196)

Presentazione

APLAR è il nome del Convegno dedicato alle applicazioni laser nel restauro, settore dei beni culturali dal quale è stato derivato l'acronimo.
Nato nel 2007, in occasione della prima edizione tenutasi a Vicenza, il Convegno APLAR ha l’obiettivo di costituire un punto di riferimento e il veicolo per la disseminazione di pratiche, informazioni, ricerche, metodologie nel campo della conservazione e del restauro dei beni storici e artistici.
La sua principale finalità è quella di raccogliere e mettere a confronto le esperienze pratiche e quelle di ricerca, creando sinergie tra il ‘saper fare’ della collettività italiana e quella estera sul tema dell’ablazione laser. Continua...

Con l’edizione del 20I2, svoltasi a Roma, il Convegno APLAR ha iniziato a dedicare attenzione anche ad altre tecnologie strumentali utilizzate nelle pratiche della conservazione, aprendo ulteriori spazi di confronto e di informazione su tecniche, sistemi e metodi per la rimozione di sostanze superficiali e su argomenti relativi alla diagnostica e alla modellazione 3D alle diverse scale micro e macro.
APLAR, dunque, promuove un approccio interdisciplinare per sollecitare l’interesse dei restauratori, dei chimici, fisici, ma anche degli storici dell’arte, architetti, ingegneri, archeologi e, non ultimi, degli studenti.
Gli incontri vengono pubblicati e resi fruibili attraverso la pubblicazione di Atti .
APLAR è inoltre aperta a raccogliere bibliografie e tesi sull’argomento, offrendo la possibilità di pubblicazione sulle pagine ad esse dedicate nel proprio sito web. Chiudi



APLAR 6

La sesta edizione del convegno APLAR, dedicato alle applicazioni laser nel restauro, sarà tenuta a Firenze presso l’Auditorium di Sant’Apollonia, in via S. Gallo. Le edizioni precedenti si sono svolte a Vicenza (16 giugno 2007), Siena (4 luglio 2008), Bari (18-19 giugno 2010), Roma (14-15 giugno 2012) e nella Città del Vaticano (18-19 settembre 2014). Continua...
Nel solco delle edizioni precedenti il Convegno si propone di agevolare lo scambio di esperienze e di cultura conservativa nella comunità tecnico-scientifica italiana ed internazionale riguardante le applicazioni Laser nelle attività di restauro. Come recita il sottotitolo - i laser in combinazione con… - il Convegno ambisce di fare il punto sull’integrazione del laser nelle prassi di restauro, non solo come strumento considerato a sé ma in combinazione con altre tecniche conservative, tradizionali o innovative, raggiungendo in tal modo un risultato più vicino alle esigenze ed all’etica della conservazione.
Oltre all’integrazione strumentale si vuole continuare a sostenere quella tra le varie discipline scientifiche di tipo diagnostico ed analitico, sempre tenendo puntato l’obbiettivo sul restauratore ed il suo lavoro, la sua esperienza ed i suoi casi studio nei quali il laser rappresenta una delle soluzioni da usare intelligentemente.
I due giorni di incontro e di dibattito saranno conclusi da una Tavola Rotonda nella quale l’argomento del Convegno sarà esaminato in un panorama più ampio riguardante il peso specifico delle tecnologie dedicate alle operazioni di restauro e nel campo complessivo della conservazione, partendo dalla progettazione degli interventi fino ai monitoraggi ed i controlli delle varie fasi operative e dei risultati finali.

Le tematiche si suddividono per tipologia e argomento:

  1. studi sperimentali e trattamenti con sistemi laser per differenti problemi di rimozione e anche quando i laser sono in combinazione con altre tecniche;
  2. aggiornamenti e verifiche dell’utilizzo della tecnica di saldatura laser;
  3. tecniche diagnostiche e innovazioni nei sistemi di controllo abbinati alla verifica dell’intervento;
  4. studi e applicazioni della microscopia 3D e della microprofilometria;
  5. tesi dedicate agli argomenti del convegno.

Valutazione
Dopo la selezione da parte del Comitato Scientifico degli abstracts ricevuti, si suddivideranno gli interventi tra le sessioni orali e poster, che si svolgeranno secondo le modalità impartite dal Comitato di organizzazione.
L'obiettivo dell'incontro è di porre in rilievo:
- nella sessione orale: la figura di chi utilizza gli strumenti laser per la presentazione di casi applicativi, e la figura del ricercatore per la presentazione di nuove sperimentazioni affrontate;
- nella sessione poster: la figura di chi presenta studi di carattere generale che vertono sull'applicazione dei laser nella conservazione.

Tempi e modalità
Gli interessati a presentare un lavoro sono invitati ad inviare un abstract, seguendo le indicazioni impartite nella pagina predisposta nel sito www.aplar.eu entro lunedì 15 maggio 2017.
La notifica di accettazione dei lavori sarà inviata agli autori entro giovedì 26 giugno 2017.
Gli autori selezionati saranno poi tenuti a consegnare il lavoro originale in forma estesa con le caratteristiche editoriali indicate sul sito entro il 15 ottobre 2017.

Convegno APLAR 6:
Ministero dei Beni e le Attività culturali e del turismo, Opificio delle Pietre Dure, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Centro Conservazione Restauro La Venaria Reale, Istituto di Fisica Applicata Nello Carrara, Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali, Università di Pisa, Polo Museale della Puglia, Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, Gruppo Italiano International Institute for Conservation, Restauri Brunetto di Brunetto Anna, Assorestauro, Associazione Bastioni, Electronic Engineering, Quanta System, Bresciani.
Chiudi


Scarica il depliant 1° circolare in formato pdf in lingua italiana
Download the brochure 1st round in pdf format in english
Descargar el folleto de 1° circular en formato pdf en spagnol

Scarica il Modello Abstract in lingua italiana
Download the Abstract Template in english