Segnalazione:
APLAR 6. Firenze 14-16 settembre 2017
 





Autorizzo il trattamento dei dati (D.L. 30/06/2003 n.196)

Presentazione

APLAR è il nome del Convegno dedicato alle applicazioni laser nel restauro, settore dei beni culturali dal quale è stato derivato l'acronimo.
Nato nel 2007, in occasione della prima edizione tenutasi a Vicenza, il Convegno APLAR ha l’obiettivo di costituire un punto di riferimento e il veicolo per la disseminazione di pratiche, informazioni, ricerche, metodologie nel campo della conservazione e del restauro dei beni storici e artistici.
La sua principale finalità è quella di raccogliere e mettere a confronto le esperienze pratiche e quelle di ricerca, creando sinergie tra il ‘saper fare’ della collettività italiana e quella estera sul tema dell’ablazione laser. Continua...

Con l’edizione del 20I2, svoltasi a Roma, il Convegno APLAR ha iniziato a dedicare attenzione anche ad altre tecnologie strumentali utilizzate nelle pratiche della conservazione, aprendo ulteriori spazi di confronto e di informazione su tecniche, sistemi e metodi per la rimozione di sostanze superficiali e su argomenti relativi alla diagnostica e alla modellazione 3D alle diverse scale micro e macro.
APLAR, dunque, promuove un approccio interdisciplinare per sollecitare l’interesse dei restauratori, dei chimici, fisici, ma anche degli storici dell’arte, architetti, ingegneri, archeologi e, non ultimi, degli studenti.
Gli incontri vengono pubblicati e resi fruibili attraverso la pubblicazione di Atti .
APLAR è inoltre aperta a raccogliere bibliografie e tesi sull’argomento, offrendo la possibilità di pubblicazione sulle pagine ad esse dedicate nel proprio sito web. Chiudi



APLAR 6

Sulla scia delle edizioni di Vicenza (2007), Siena (2008), Bari (2010), Roma (2012) e Città del Vaticano (2014), la sesta edizione del convegno APLAR si terrà a Firenze presso l’Auditorium di Sant’Apollonia, in via S. Gallo. Continua...
Grazie al patrocinio di numerosi enti di tutela, istituti di ricerca e conservazione, e al contributo di imprese di restauro e di produzione di dispositivi laser, il Convegno è oramai divenuto un’importante occasione di incontro, sia a livello nazionale che internazionale, per la condivisione e la discussione di esperienze sulle applicazioni della tecnica laser nel restauro.
La sesta edizione, come recita il sottotitolo "i laser in combinazione con... ", ambisce di fare il punto sulle potenzialità di uso combinato della tecnologia laser con altre tecniche conservative, tradizionali o innovative, al fine di raggiungere un risultato più vicino alle esigenze ed all’etica della conservazione.
Oltre all’integrazione strumentale si vuole continuare a sostenere quella tra le varie discipline scientifiche di tipo diagnostico ed analitico, sempre tenendo puntato l’obbiettivo sul restauratore ed il suo lavoro, la sua esperienza ed i suoi casi studio, nei quali il laser rappresenta una delle soluzioni da usare intelligentemente.

I due giorni di incontro e di dibattito saranno conclusi da una Tavola Rotonda dal titolo 'Applicazioni Laser Oggi: Bilanci e Prospettive a 10 anni dal 1° Congresso APLAR'.
In questa occasione le principali tematiche del Convegno saranno esaminate in un panorama più ampio riguardante il peso specifico delle tecnologie dedicate alle operazioni di restauro e complessivamente nella conservazione, partendo dalla progettazione degli interventi fino ai monitoraggi ed i controlli delle varie fasi operative e dei risultati finali.

Nello specifico, i temi che saranno affrontati durante la Tavola Rotonda sono i seguenti:
•  Attuale diffusione della pulitura laser nei Paesi Europei ed Extraeuropei, tenendo conto delle     applicazioni sui diversi materiali;
•  Livello di conoscenza della pulitura laser negli Organismi Nazionali incaricati della Tutela del     Patrimonio Culturale;
•  Diffusione dei corsi di specializzazione ed, in generale, organizzazione dell’apprendistato;
•  Presenza di aziende nazionali di produzione di apparecchiature laser ed applicazioni di pulitura;
•  Problemi locali nel reperimento di strumentazione per la pulitura laser;
•  Organizzazione del mercato nelle diverse realtà Nazionali.

Infine, nella terza giornata del Convegno sono previste visite guidate con la possibilità di scelta di una tra le opzioni proposte nel programma.

Opzioni delle visite guidate del Sabato 16 Settembre (max 25-30 persone a gruppo) :

  1. Laboratori di Restauro dell’Opificio delle Pietre Dure, Settore Lapidei e Metalli - via degli Alfani;
  2. Laboratori di Restauro dell’Opificio delle Pietre Dure, Settori Dipinti Mobili, Dipinti Murali, Scultura Lignea e Laboratori Scientifici Fortezza da Basso;
  3. Tour nel centro di Firenze nei siti dove sono stati operanti cantieri con apparecchiature laser;
  4. Visita guidata al Museo dell’Opera del Duomo (costo biglietto 6,00 euro);
  5. Visita durante l’orario di apertura al Museo dell’Opera del Duomo (costo biglietto 6,00 euro);
  6. Visita alla ditta El.En. Spa di Calenzano (FI).

Il convegno sarà in lingua Italiana-Inglese e viceversa con traduzione simultanea.

Convegno APLAR 6:
con il Patrocinio Regione Toscana
Ministero dei Beni e le Attività culturali e del turismo, Opificio delle Pietre Dure, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Centro Conservazione Restauro La Venaria Reale, Istituto di Fisica Applicata Nello Carrara, Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali, Università di Pisa, Polo Museale della Puglia, Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, Gruppo Italiano International Institute for Conservation, Restauri Brunetto di Brunetto Anna, Assorestauro, Associazione Bastioni, Electronic Engineering, Quanta System, Bresciani.
Chiudi


Auditorium di Sant'Apollonia